Vacanze in Calabria - ItaliaGuida

Luoghi turistici e monumenti a Reggio Calabria


Principali Enti di Istruzione e Formazione a Reggio Calabria

La città di Reggio è oggi sede di due università e molte altre istituzioni a livello universitario che conferma l’importanza culturale che da sempre ha caratterizzato la città.

  • L'Accademia di Belle Arti di Reggio CalabriaUniversità degli Studi "Mediterranea" (UNIRC): nasce nel 1968, come università statale dal 1982; in un primo momento comprendeva sei facoltà, alcune delle quali presso Catanzaro. 

    Oggi l’Università di Reggio, grazie alle numerose collaborazioni con le altre città presenti sul bacino del mediterraneo, è tra i principali punti di riferimento culturale e scientifico, favorita anche dai dipartimenti che sono specializzati nel campo dello studio urbanistico delle città del mediterraneo. Oggi include quattro facoltà, Architettura, Ingegneria, Agraria e Giurisprudenza.

    Il Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca ha individuato, nel campo della ricerca scientifica, undici aree nelle quali l’Università di Reggio si classifica agli ultimi posti, in confronto a strutture dello stesso livello. Mentre nel caso di Giurisprudenza, l’Ateneo ha raggiunto livelli eccellenti.
     
  • Università per stranieri "Dante Alighieri" (UNISTRADA): nasce nel 1984 allo scopo di fornire un contributo all’apprendimento della cultura e della lingua italiana. L’università è costituita dalla facoltà di Docenza di lingua italiana a stranieri, Mediazione linguistica culturale, Lingue e culture del bacino Mediterraneo.
     
  • Accademia delle Belle Arti di Reggio Calabria: conosciuta anche con il nome di Accademia dello Stretto, nasce nel 1967 per volere di Alfonso Frangipane, inizialmente era formata da solo due sezioni di Pittura e Scultura, oggi comprende anche Grafica, Decorazione e Scenografia.
     
  • Conservatorio di Musica "Francesco Cilea": primo conservatorio in tutta la Calabria e quindicesimo sul territorio nazionale, nasce nel 1927 oggi diretto dal maestro Antonino Sorgonà. Oggi è frequentato da circa 800 studenti con 98 docenti che svolgono attività oltre che di didattica anche di ricerca e artistiche.

    I corsi ad oggi attivi sono: Basso tuba, Arpa, Chitarra, Canto, Clarinetto, Composizione, Clavicembalo, Contrabbasso, Didattica della Musica, Corno, Flauto, Discipline musicali, Oboe, Jazz, Fagotto, Organo, Pianoforte, Percussioni, Tromba, Sassofono, Viola, Trombone, Violoncello e Violino.
     
  • Istituto superiore di scienze religiose "Monsignor Vincenzo Zoccali" (ISSR): nasce nel 1975 come una sezione della Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, istituito, nel 1986, a livello accademico dalla Santa Sede.
     
  • Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione (SSPA): sede di attività di dirigenti e funzionari dello Stato Italiano ed esteri.
     

Luoghi di interesse turistico a Reggio Calabria


Informazioni turistiche a Reggio Calabria: Architetture Religiose

  • La Cattedrale di Maria Santissima assunta in cielo, Duomo di Reggio CalabriaCattedrale dell'arcidiocesi metropolitana: è tra le strutture sacre più ingenti di tutta la Calabria, custodisce opere d’arte molto rilevanti un esempio sono le statue della scalinata di Santo Stefano e San Paolo realizzate da Francesco Jerace, ma anche la cappella del Santissimo Sacramento, una delle più importanti testimonianza del barocco calabrese, caratterizzata da pareti decorate con intarsi policromi un tempo dell’antico duomo.
     
  • Chiesa degli Ottimati: fu edificata nel X secolo, di origine bizantina-normanna, la chiesa fu distrutta in occasione delle invasioni dei saraceni e dai numerosi terremoti, successivamente ricostruita nella stessa area. Custodisce opere e architetture originali tra le quali desta particolare interesse il meraviglioso pavimento a mosaico cosmatesco e una pala che raffigura l’Annunciazione posta sull’altare e realizzata da Agostino Ciampelli.
     
  • Chiesa della Graziella: una delle chiese più antiche di tutta la città presenta uno stile barocco prettamente calabrese, venne inaugurata nel 1691, testimoniato da una iscrizione in marmo, nasce nel quartiere “Sbarre”. La struttura presenta dimensioni ridotte ed è costituita da tre parti: chiesa, campanile e sagrestia.
     
  • Cattolica dei Greci: e l’istituzione cristiana più remota della città, le sue origini sono collegate al culto cristiano-ortodosso e fu per molti anni la Cattedrale di Reggio. In principio era collocata nelle vicinanze di Vittorio Emanuele II ma, in seguito alla distruzione del 1783 con il violento terremoto, fu ricostruita nel 1876 presso il centro cittadino.

    La chiesa presenta uno stile principalmente neoclassico con una pianta a croce latina e tre navate, di queste quella centrale presenta un abside semicircolare. Particolare interesse desta il portale in bronzo dorato dove possiamo ammirare alcune scene simboliche della vita di Gesù.

Informazioni turistiche a Reggio Calabria: Architetture Civili

  • Teatro Francesco Cilea: il teatro si trova presso Corso Garibaldi, in pieno centro cittadino, il nome proviene dal musicista di Palmi Francesco Cilea, teatro più grande di tutta la Calabria con una immensa sala tipicamente ottocentesca con una struttura a ferro di cavallo. Presenta inoltre linee che rievocano l’architettura classica e ripropongono motivi e forme delle origini magno-greche di Reggio. Il teatro fu ulteriormente ampliato nel secondo dopoguerra, sempre più maestoso e funzionale, in tale occasione fu in programma il trovatore di Giuseppe Verdi.
     
  • Arena dello Stretto (o Teatro Senatore Ciccio Franco): teatro con uno stile visibilmente greco, è posto presso il lungomare “Falcomatà” sullo Stretto.
     
  • Villa Genoese Zerbi: edificata presso il lungomare Falcomatà, presenta uno stile veneziano tipico del XIV secolo ed è caratterizzata da cromatismi ed elementi decorativi rilevanti. Oggi la villa rappresenta uno tra i più rinomati centri d’arte della città infatti ospita periodicamente mostre d’architettura ma è anche la sede della Biennale di Venezia.
     
  • Torre Nervi: è una struttura circolare progettata da Pier Luigi Nervi, periodicamente ospita numerose iniziative culturali e artistiche e anche continue collaborazioni con l’Accademia delle Belle Arti.

Informazioni turistiche a Reggio Calabria: Architetture Militari

  • Il Castello Aragonese, Reggio CalabriaCastello Aragonese: ha origini remote, una struttura presumibilmente anteriore rispetto all’invasione dei Goti con Totila nel 549. Rappresenta un punto strategico per la difesa della città, possedimento dei Bizantini, Arabi, Normanni, Svevi e Angioini.

    Fu ampliata con l’aggiunta di due torri cilindriche e merlate nel 1459 per volere di Ferdinando d’Aragona, che le trasmettono il tipico aspetto aragonese, oggi sono state dichiarate monumento nazionale.

     

Informazioni turistiche a Reggio Calabria: Siti Archeologici

  • Mura della città greca: una delle poche testimonianze archeologiche sopravvissute fino a oggi, una vera e propria testimonianza della remota polis di Rhegion.

    Oggi è presente un tratto posto tra il lungomare Falcomatà e corso Vittorio Emanuele, il sito archeologico chiamato “Mura Greche” e un altro posto sulla Collina degli Angeli, molto probabilmente una delle testimonianze più antiche, datata all’VIII secolo a.C. e infine uno presso la collina del Trabocchetto, sito archeologico chiamato “Parco Archeologico Trabocchetto”.

    Oggi è consentito visitare solo quelle presenti sul lungomare, datati al IV secolo a.C., che sembrerebbero essere parte integrante di una costruzione realizzata da Dionisio II di Siracusa, in seguito all’ingresso nella città del padre Dionisio I. Le mura sono caratterizzate da due file parallele di ingenti blocchi di arenaria tenera. Negli ultimi anni sono stati palcoscenico per rappresentazioni teatrali del periodo classico.
     
  • Impianti termali di epoca romana: in occasione degli scavi svolti presso il lungomare sono stati rinvenuti i resti di uno degli otto impianti termali edificati nel periodo romano, gli scavi hanno riportato alla luce resti di pavimento musivo con piccole tessere bianche e nere.

    Questo sito archeologico è chiamato “Terme Romane”, una delle poche testimonianze del periodo in cui la città fu alleata di Roma e un rilevante Municipio dell’Impero Romano nella Magna Grecia. Si suppone che la struttura fosse molto più estesa di quanto risulta dagli scavi, a tal punto da poter essere paragonata alle Terme di Diocleziano.

Alto pagina

Catanzaro, città e turismo

Arte, turismo e cultura: Cosenza

La magia di Reggio Calabria

Organizza la tua vacanza a Vibo Valentia

Arte, storia e cultura a Crotone

Itinerari Turistici in Calabria

Informazioni turistiche e culturali in Calabria

Patrimonio culturale in Calabria

Mangiare in Calabria: ricette calabresi

Ricettività in Calabria: la tua pubblicità

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze in Calabria - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.